Acorn Collective: cambiare il crowdfunding con il crowdfunding

Home » ICO » Acorn Collective: cambiare il crowdfunding con il crowdfunding
Acorn Collective: cambiare il crowdfunding con il crowdfunding
27 Maggio 2018 by in ICO
Condividi:

• Il progetto

Il progetto di Acorn Collective è una iniziativa di Acorn Collective Limited, con sede a Gibilterra, numero di registrazione 116491, fondata il 16 novembre 2017. Il team è costituito in gran parte da inglesi, che hanno avviato una consociata omonima in Inghilterra il 27 marzo 2018. Acorn si propone di risolvere i problemi del mondo del crowdfunding. Nel descrivere il loro prodotto non si può sorvolare su dati che parlano chiaro: il 78% delle campagne di crowdfunding  non raggiungono il target prefissato; il 62% dei potenziali investitori non ha fiducia nella genuinità dei progetti che andrebbe a finanziare; appena l’1,9% dei fondi è allocato ai paesi in via di sviluppo; il 27% delle campagne fallisce pur ricevendo il capitale prefissato. Acorn Collective conta di risolvere questi problemi affrontandoli alla radice, i loro capisaldi sono:

  • Accesso: poiché le piattaforme competitor non operano nei paesi in via di sviluppo, Acorn sarà il più diffuso, con una rete globale di incubatori partner.
  • Successo: il modulo campagna automatizza i complessi processi alla base di una campagna di digital marketing, per aiutarle ad avere successo.
  • Trasparenza: gli investitori hanno bisogno di fiducia nei progetti. Il loro sistema basato su blockchain garantisce trasparenza, fiducia e controllo.

• Come funziona

La ICO di Acorn Collective prevede l’emissione di token ERC20 dal nome OAK. Questi saranno la valuta della piattaforma Acorn. Il loro sistema prevede un marketplace in cui il token sarà adoperato per l’acquisto dei servizi da parte dei partner e dei founders, ovvero coloro che intendono lanciare una campagna. Questo favorirebbe una domanda continua del token e di conseguenza meno rischi per chi li holda nel lungo periodo. Il ritorno per la piattaforma sarà basato sulle commissioni che gli interlocutori locali ed i founders pagheranno all’utilizzo dei servizi del marketplace. I founders potranno anche acquistare un accesso premium che gli fornirà dati riguardo i trend dei finanziatori così come di campagne passate, per aiutarli a compiere le giuste decisioni per la propria. Con il modulo campagna avranno a disposizione una suite di API di digital marketing che adopererà banche dati di terze parti di fama mondiale. Senza questi strumenti a disposizione, i fondatori ad oggi pagano fra $3000 e $10.000 per servizi di marketing. Nel tempo inoltre, l’utilizzo stesso della piattaforma produrrà la più grande banca dati sul crowdfunding esistente, che sarà altro ottimo modo di monetizzare per Acorn, e le garantirà un potenziale futuro da big data provider.

• Il Team

I due fondatori di Acorn Collective sono Moritz Sebastian Kurtz, CEO e Peter-Andreas Kurtz, CFO, nonché figlio e padre. Il primo ha lavorato per 4 anni in campo medico come anestesista, coltivando contemporaneamente la sua passione per l’imprenditoria. Il papà è invece un’esperto di finanza con alle spalle 40 anni di lavoro nelle banche più importanti d’Europa. Il reparto Information Technology trova a capo Ed Earle, CTO e Simon Minton alla cybersecurity. Oltre a Peter-Andreas, nato in Germania, questi signori sono tutti Inglesi, gli uffici principali sono a Bristol, l’attività basata a Gibilterra. Abbiamo chiesto direttamente al CEO Moritz Kurtz come mai non figuri nessuno sviluppatore Solidity esperto di blockchain Ethereum nel team, ed ha così replicato: “Alex Wu era sotto contratto con noi al momento dello sviluppo dello smart contract dei token OAK di Acorn, che è stato poi oggetto di audit da parte di tre diverse compagnie. Inoltre, abbiamo un’azienda partner di nome Electi per la blockchain, ed il nostro reparto tecnico lavora con gli sviluppatori di una compagnia locale (inglese, NdR)”.

• Hype & Token Sale

La ICO di Acorn Collective è stata divisa in due trance: il presale si è tenuto fra il 29 Gennaio ed il 21 Febbraio 2018, limitatamente a 7.000.000 di OAK tokens, ed è andata sold out prima della scadenza naturale di fine febbraio. Durante il presale sono stati raccolti $4.900.000. Il prezzo è stato di $0,70/token. La main sale è iniziata ieri, 26 maggio alle ore 13 italiane. Il prezzo in ICO è di $1,40/token, e l’unico bonus sarà del 10% e terminerà entro 6 giorni. Ieri, in meno di 10 minuti, sono stati venduti altri 7.000.000 di OAK, per un totale di altri $8.800.000, portando dunque i fondi raccolti fin ora a ben $13.700.000. L’hard cap è fissato in $35.000.000 e non sembra così lontano! E’ richiesta una KYC, e sarà possibile contribuire solo con Ethereum da wallet compatibile ERC-20.

• Utilizzo del token e roadmap

Il token OAK di Acorn Collective avrà un supply massimo di 65.000.000 di unità. Al massimo 39.000.000 saranno venduti fra presale e main sale. Il 16,66% sarà una riserva della compagnia in lock, in parte per 1 anno, in parte per 2. Il 20% sarà una riserva della compagnia non in lock e adoperata per il mantenimento dell’ecosistema Acorn. Appena il 3,33% sarà riservato per bounty e premi alla community. Il restante 60% (39 milioni max) sarà allocato durante la ICO.

2017 Q3/4:
  • Ideazione e creazione del team.
  • Creazione della compagnia.
  • Approfondimenti legislativi e bancari.
  • Inizio dello sviluppo del prodotto.
2018 Q1:
  • Sviluppo del prodotto.
  • ICO Presale sold out.
  • Ampliamento del team.
2018 Q2:
  • Main ICO crowdsale.
2018 Q3/4:
  • Primo rilascio del prodotto (MVP).
  • Prime campagne di crowdfunding.

• Perché investire / Perché non investire.

Acorn Collective è partita sulla cresta dell’onda, con menzioni da parte di investing.com, Enterpreneur, Forbes, Coin Telegraph, CCN e molti altri. L’avvio della main ICO è fruttato quasi $9.000.000. I token OAK sono stati venduti con un bonus accettabile ed in una quantità molto limitata in presale (7.000.000/50%) e c’è solo il bonus del 10% per una settimana in main sale. Il segnale che non intendono svendere il loro token è chiaro. Inoltre non hanno creato alcuna campagna referral e pochissimi bounty solo legati alla diffusione di notizie sulla loro piattaforma. I token in bounty sono appena il 3,33%, quando di solito sono il 10, talvolta anche il 20%. Le premesse perché il token non sia svalutato appena in listing ci sono, nonostante alcune ICO molto promettenti sono già state molto deprezzate al momento dell’uscita sugli exchange per colpa del bear market. Il “momento” del mercato al listing del token non è prevedibile, e costituisce in ogni caso una discriminante importante per stabilire se sia convenuto o mento entrare in ICO. Di certo, le premesse dal punto di vista dell’idea, del mood del mercato rispetto alla stessa, del sentimento positivo che “portare il crowdfunding nei paesi in via di sviluppo” rappresenta, ci sono tutte. Altra notizia molto interessante è che hanno già accordi con due exchange, Bancor ed HitBTC. Come per tutte le ICO, vi consigliamo di non andare oltre un 2-5% del vs. wallet, perchè è sempre bene ricordare che stiamo investendo in progetti non ancora realizzati!

• Link

Iscriviti qui ad Acorn Collective!

Official Acorn Collective website – https://www.aco.ai/
OnePager- https://drive.google.com/file/d/1eaCaRfs9qIAUY2-DBSA1NLcFrwfzvvDV/view
Whitepaper – https://drive.google.com/file/d/0B1PbmmXatTeAODdsWUl4bmRJOW8/view
Official Facebook – https://www.facebook.com/TheAcornCollectiveICO
Official Twitter – https://twitter.com/AcoCollective
Telegram chat – https://t.me/AcornCollective

Vieni a trovarci su Telegram!
Seguici su Facebook e su Twitter!

DISCLAIMER

CryptoClub è un Blog, non deve essere considerato come un contenuto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Tutti i contenuti di questo sito sono redatti a scopo informativo, possono essere modificati in qualsiasi momento e rappresentano esclusivamente le opinioni personali degli autori. Il sito web non garantisce la correttezza delle informazioni qui riportate e non si assume nessuna responsabilità in merito all’utilizzo delle stesse. Eventuali decisioni di investimento intraprese dai lettori sulla base di dati, analisi e grafici qui presenti, sono di esclusiva responsabilità dell’investitore e devono intendersi come assunte in piena autonomia, sotto la propria responsabilità e a proprio esclusivo rischio.

Se ciò che avete trovato in questo blog vi è stato utile potreste contribuire al mantenimento di questa nostra attività con una libera donazione.


Per donare ethereum, scansiona il codice QR oppure copia/incolla l' ethereumindirizzo del wallet:

0x9492ea16f6B50b72DFd2a85921FE49Ee9a7cc978



Grazie!

Per donare bitcoin, scansiona il codice QR oppure copia/incolla l' bitcoinindirizzo del wallet:

16SmpEFckUp8F8Bv8zhGssWP7te5XLqmEW



Grazie!

Condividi:
Tags:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2018 cryptoclubitalia.it