I nuovi token ERC-1155, la rivoluzione per il crypto gaming

Home » Varie » I nuovi token ERC-1155, la rivoluzione per il crypto gaming
15 Luglio 2018 by
I nuovi token ERC-1155, la rivoluzione per il crypto gaming
Condividi:

Qualche giorno fa Witek Radomski ha presentato il nuovo token ERC-1155 sviluppato per la compagnia blockchain, legata ai videogiochi, Enjin.

Il nuovo tipo di token ridimensiona uno dei più grandi problemi riguardanti l’utilizzo della tecnologia blockchain nei videogiochi, ovvero la scalabilità.

Vedremo nell’articolo l’importanza del concetto di fungibilità nei video games e un introduzione riguardo alla funzionalità dei nuovi token,  che potrebbero rivoluzionare l’industria del crypto-gaming.

Blockchain e videogiochi sembrano essere un connubio vincente e tra gli svariati settori di applicazione di questa nuova tecnologia sarà probabilmente, nell’immediato futuro, quello più facilmente realizzabile.

I token ERC-1155 potrebbero essere uno step importantissimo per andare in questa direzione.

Vediamo insieme perchè.

 

Enjin_Logo

 

Token non fungibili  (Non fungible token)

Grazie alla nascita di Ethereum, è stato possibile introdurre nelle blockchain il concetto di Smart Contract, generati attraverso una macchina di Turing virtuale. La maggior parte degli Smart contracts tutt’ora esistenti sono per lo più token ERC-20 che rappresentano dei veri e propri asset virtuali. Questo tipo di token presentano la caratteristica di essere fungibili (fungible token).

In economia,  la  fungibilità è una caratteristica posseduta da beni e materie prime che presentano delle unità di misura liberamente intercambiabili.

Per esempio, un chilo d’oro è equivalente a un’altro chilo d’oro a prescindere dalla forma in cui viene coniato o forgiato (lingotti, monete o altro. L’oro è quindi un bene fungibile

—fonte wikipedia

E’ quindi chiaro che la proprietà principale del danaro è proprio quella di essere un bene fungibile. I token ERC-20 sono a tutti gli effetti delle valute digitali liberamente intercambiabili.

Nei giochi però, oltre alla creazione di una valuta digitale per l’economia interna, vi è la necessità di associare tutta una serie di oggetti alla blockchain. Questi oggetti diventano in questo modo unici e realmente di proprietà degli utenti che possono gestirli nel proprio wallet.

Questo concetto di collezionabilità ha portato Witek Radomski, cofondatore di Enjin, a creare nel 2017 il primo protocollo di base per token non fungibili. Da questo protocollo in seguito è stato ricavato il modello per i token ERC-721.

Questi token sono stati utilizzati per la creazioni di giochi legati alla blockchain che sfruttano a pieno il modello non fungibile. Il più famoso di questi è stato sicuramente “Cryptokitties”, dove ogni gatto nel gioco diventa un oggetto singolo della blockchain con le sue caratteristiche uniche (codice genetico) che può essere fatto accoppiare con altri esemplari per generare un nuovo individuo.

Per approfondire l’argomento “Cryptokitties” potete leggere il seguente articolo:

La nuova moda che spopola in Ethereum: CryptoGatti. Ma a quale prezzo?

 

I token ERC-721 non bastano

Anche se l’implementazione dei token ERC-721, è stata, senza ombra di dubbio, un primo passo verso la realizzazione dei primi giochi su blockchain, rimane un problema fondamentale per gli sviluppatori, ovvero la scalabilità.

Nei giochi esistono tantissimi oggetti, pensate un attimo a un gioco di ruolo o a uno sparatutto. Non è possibile pensare di poter inserire su blockchain ogni singolo oggetto quando in giochi come World of warcraft ne esistono più di centomila diversi.

Token ERC-1155

Collezione di oggetti in un ipotetico gioco

Tutto ciò sarebbe uno spreco di risorse e renderebbe i giochi estremamente esigenti per quanto riguarda le prestazioni hardware.

Senza contare il fatto che per ogni singolo oggetto andrebbe generato uno smart contract specifico, con il suo nodo dedicato e nel caso di WOW più di centomila!

Al momento una blockchain come Ethereum sarebbe sobissata dai ritardi, non sarebbe fattibile e nemmeno intelligente.

 

La nascita dei Token ERC-1155

Per i motivi descritti in precedenza è sorta la necessità per gli sviluppatori di creare una nuova classe di smart contracts.

Qualche settimana fa Witek Radomski ha infatti reso pubblico il protocollo per i rivoluzionari token ERC-1155.

Gli ERC-1155 hanno un approccio innovativo rispetto ai predecessori. Gli oggetti vengono registrati tutti in un unico contratto con la possibilità di riconoscere agevolmente i vari tipi di oggetti . Nello stato del contratto è possibile gestire gli oggetti grazie ai Token ID e sono presenti tutte le condizioni necessarie per gestire la collezionabilità.

La presenza di un singolo contratto rende semplicissimo il processo di Atomic Swap tra oggetti di tipo differente, che nei token precedenti richiedeva una serie di passaggi più complicati.

Grazie alle funzioni presenti nel token ERC-1155, inoltre, è possibile inviare, a uno o più destinatari, qualsiasi numero di oggetti, tramite una singola transazione. Questo risolve il problema della scalabilità, e con un notevole risparmio di gas.

 

Conclusioni

Ultimamente i giochi legati alla blockchain sono stati incentrati all’approccio collezionabile, non fungibile, ma se si vuole portare i grandi giochi online nel mondo delle criptovalute bisogna assolutamente considerare anche gli aspetti fungibili.

E’ vero che alcuni oggetti possono essere rari e unici, ma a fronte di questi esistono una serie di oggetti presenti in grandi quantità come ad esempio pozioni, armature, proiettili, ecc. Queste categorie di oggetti non hanno senso come token non fungibili visto che sono scambiati in grandi quantità e non vi è un interesse individuale per ogni singolo pezzo.

Anche oggetti più complessi come armi e armature possono essere creati come fungibili in alcuni giochi, considerandoli comuni, mentre altri più rari o unici potrebbero essere considerati non fungibili.

Questi elementi possono essere miscelati nei giochi a seconda delle meccaniche specifiche, ma se gli sviluppatori sono costretti ad utilizzare token ERC-20 e ERC-721 insieme nello stesso tipo di gioco, diventa difficile gestire le dinamiche interne, poiché questi due non sono facilmente compatibili.

Gli ERC-1155 risolvono tutti questi problemi combinando al loro interno le caratteristiche di entrambi. E’ possibile grazie ad essi ottenere quando necessario sia la fungibilità che la non fungibilità.

Non bisogna poi dimenticare due caratteristiche importanti del protocollo già enunciate in precedenza:

  • Scambi e trasferimenti multipli di oggetti
  • Atomic swap semplificato tra classi di oggetti in un medesimo contratto

Per questi motivi l’implementazione di questo nuovo protocollo potrà, secondo noi, essere la chiave di volta per l’industria del crypto-gaming.

 

Bitcoinfan82

 

 

Lo standard per gli ERC-1155 è stato postato come discussione sul  Github di Ethereum (per sviluppatori):

ERC: Crypto Items Token Standard #1155

 

Per approfondire:

articolo di Witek Radomski stesso

ERC-1155: The Crypto Item Standard

 

Vieni a trovarci su Telegram!
Seguici su Facebook e su Twitter!

DISCLAIMER

CryptoClub è un Blog, non deve essere considerato come un contenuto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Tutti i contenuti di questo sito sono redatti a scopo informativo, possono essere modificati in qualsiasi momento e rappresentano esclusivamente le opinioni personali degli autori. Il sito web non garantisce la correttezza delle informazioni qui riportate e non si assume nessuna responsabilità in merito all’utilizzo delle stesse. Eventuali decisioni di investimento intraprese dai lettori sulla base di dati, analisi e grafici qui presenti, sono di esclusiva responsabilità dell’investitore e devono intendersi come assunte in piena autonomia, sotto la propria responsabilità e a proprio esclusivo rischio.

Se ciò che avete trovato in questo blog vi è stato utile potreste contribuire al mantenimento di questa nostra attività con una libera donazione.


Per donare ethereum, scansiona il codice QR oppure copia/incolla l' ethereumindirizzo del wallet:

0x9492ea16f6B50b72DFd2a85921FE49Ee9a7cc978



Grazie!

Per donare bitcoin, scansiona il codice QR oppure copia/incolla l' bitcoinindirizzo del wallet:

16SmpEFckUp8F8Bv8zhGssWP7te5XLqmEW



Grazie!

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Name Price
Bitcoin (BTC)
$8,417.45
Ethereum (ETH)
$181.14
Bitcoin Cash (BCH)
$257.02
Litecoin (LTC)
$57.48
Cardano (ADA)
$0.044700
Dash (DASH)
$66.77
Monero (XMR)
$60.99
EOS (EOS)
$3.36
NEO (NEO)
$11.60
VeChain (VET)
$0.007259
Qtum (QTUM)
$2.03
ICON (ICX)
$0.163358
ICO
Apr 15, 2018
Avete mai pensato di  tornare al passato e poter comprare dei terreni che nel nostro futuro sono diventati esclusivi e costosi? Grazie ad Arcona tutto questo potrebbe essere possibile.
Jun 18, 2018
Metronome si fonda su 3 principi chiave: self-governance, affidabilità e portabilità.
Mar 01, 2018
Il gioco d'azzardo nell'era blockchain
© 2018 cryptoclubitalia.it