INS una nuova ICO che unisce il concetto del Kilometro zero alla tecnologia blockchain

Home » Varie » INS una nuova ICO che unisce il concetto del Kilometro zero alla tecnologia blockchain
INS una nuova ICO che unisce il concetto del Kilometro zero alla tecnologia blockchain
2 Dicembre 2017 by in Varie
Condividi:

INS è una nuova ICO che partirà il 4 dicembre 2017. L’idea alla base del progetto è semplice  ma rivoluzionaria: cercare di unire il concetto del chilometro zero per la vendita di prodotti agricoli alla tecnologia blockchain e smart contracts.

L’idea degli sviluppatori parte da una riflessione sui tanti passaggi  della distribuzione commerciale  della produzione mondiale agricola (al giorno d’oggi più di un terzo dei prodotti agricoli che arrivano nelle nostre case seguono questo iter) e sui problemi di distribuzione, primo tra i quali la centralizzazione estrema di questo mercato. In alcuni paesi del mondo pochissime aziende gestiscono l’intero sistema, sfavorendo le imprese locali. Ne conseguono anche costi aggiuntivi di trasporto.

Si calcola che negli Stati uniti la distanza media percorsa dalle merci prima di arrivare ai consumatori sia di 1500 km, una cifra inaccettabile. Tutto questo comporta nel consumatore finale una limitata scelta nei prodotti da acquistare e un aumento dei prezzi finali; senza contare il danno ambientale procurato all’ambiente e ai piccoli produttori locali.I fondatori del progetto hanno già esperienza in questo campo, essendosi cimentati nella creazione di Insta mart una compagnia americana che vende online e spedisce prodotti agricoli direttamente al consumatore senza passaggi intermedi.

Per acquistare i prodotti agricoli attraverso la piattaforma INS si potranno utilizzare: Denaro fiat, Bitcoin, Ether e gli stessi INS token (con i quali si potrà fare la spesa). Utilizzare gli INS token rispetto alle altre tipologie di pagamento comporterà dei vantaggi, tra i quali l’azzeramento delle spese di transazione (vedi figura in basso).I futuri clienti potranno ordinare i prodotti usando il sito INS ufficiale, l’app per smartphone oppure un app specifica che potrà essere realizzata da ogni singolo produttori facente parte della rete.

Diamo un occhiata alla roadmap del progetto, stando a quello che ci mostra la figura la piattaforma dovrebbe essere completamente operativa per la fine del 2018.

Il digital asset della ICO sarà creato come Token ERC20 di Ethereum e un Ether potrà essere scambiato per 300 INS. I token  potranno essere comprati con Bitcoin, Ether, Litecoin, Dash o bonifico bancario. Il numero di token generati non potrà superare i 50 milioni e dipenderà da quanti fondi saranno raccolti durante la fase ICO. Non ci sarà possibilità di mining o minting. Il 60% dei token andrà ai finanziatori, 15% al team, 5% a consulenti e promotori e il restante 20% in un fondo di riserva.

Chi interessato può iscriversi tramite il seguente link e ricevere un bonus del 3% sui token acquistati in modo del tutto gratuito  https://tokensale.ins.world/?ref=aeb41d9110ebebccf6d4cd73

Inoltre c’è tempo fino al 3 dicembre per iscriversi alla whitelist per ricevere un ulteriore sconto all’apertura della raccolta fondi ma valido solo il primo giorno. Il form per inserire la vostra e-mail si trova nella pagina iniziale del sito ufficiale.

L’idea alla base del progetto è interessante. Il team sembra di alto livello ed il progetto cerca di risolvere un problema reale del mondo e favorisce la diffusione della tecnologia blockchain e dell’IOT (internet of things).

Detto ciò, si ricorda che investire in qualsiasi ICO è sempre un rischio elevato.  Se un’idea piace e si è intrigati dai possibili sviluppi di mercato bisogna fare le dovute valutazioni e ricerche.

Ecco alcuni link e video utili per facilitare e approfondire la ricerca:

Sito ufficiale 

White paper inglese

Chat telegram ufficiale

Canale Twitter ufficiale

Pagina Facebook ufficiale

Forum Bitcointalk.org

Intervista a Peter Fedchenkov, uno dei fondatore di INS,.

 

 

 

Vieni a trovarci su Telegram!
Seguici su Facebook e su Twitter!

DISCLAIMER

CryptoClub è un Blog, non deve essere considerato come un contenuto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Tutti i contenuti di questo sito sono redatti a scopo informativo, possono essere modificati in qualsiasi momento e rappresentano esclusivamente le opinioni personali degli autori. Il sito web non garantisce la correttezza delle informazioni qui riportate e non si assume nessuna responsabilità in merito all’utilizzo delle stesse. Eventuali decisioni di investimento intraprese dai lettori sulla base di dati, analisi e grafici qui presenti, sono di esclusiva responsabilità dell’investitore e devono intendersi come assunte in piena autonomia, sotto la propria responsabilità e a proprio esclusivo rischio.

Se ciò che avete trovato in questo blog vi è stato utile potreste contribuire al mantenimento di questa nostra attività con una libera donazione.


Per donare ethereum, scansiona il codice QR oppure copia/incolla l' ethereumindirizzo del wallet:

0x9492ea16f6B50b72DFd2a85921FE49Ee9a7cc978



Grazie!

Per donare bitcoin, scansiona il codice QR oppure copia/incolla l' bitcoinindirizzo del wallet:

16SmpEFckUp8F8Bv8zhGssWP7te5XLqmEW



Grazie!

Condividi:
Tags:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Name Price
Bitcoin (BTC)
$9,779.29
Ethereum (ETH)
$270.41
Bitcoin Cash (BCH)
$387.69
Litecoin (LTC)
$76.13
Cardano (ADA)
$0.060303
Dash (DASH)
$104.57
Monero (XMR)
$81.53
EOS (EOS)
$4.20
NEO (NEO)
$13.75
VeChain (VET)
$0.006977
Qtum (QTUM)
$2.39
ICON (ICX)
$0.374852
ICO
Apr 15, 2018
Avete mai pensato di  tornare al passato e poter comprare dei terreni che nel nostro futuro sono diventati esclusivi e costosi? Grazie ad Arcona tutto questo potrebbe essere possibile.
Jun 18, 2018
Metronome si fonda su 3 principi chiave: self-governance, affidabilità e portabilità.
Mar 01, 2018
Il gioco d'azzardo nell'era blockchain
© 2018 cryptoclubitalia.it